Crea sito

Codice Deontologico Associazione Italiana Reiki

Questo codice etico comportamentale è stato redatto per garantire alti standard morali da parte di tutti gli associati dell’Associazione Italiana Reiki, da tutti accettato e sottoscritto, ed è obbligo di tutti quanti tenerlo in bella vista sul posto dove operano con Reiki.

1) Divieto di fare diagnosi mediche (tranne che per gli operatori medici)

2) Non promettere guarigioni miracolose

3) Non abusare della buona fede e dell’ingenuità delle persone

4) L’operatore Reiki non deve utilizzare le sue conoscenze per plagiare le persone che si rivolgono al lui

5) Il Reiki non si deve sostituire la medicina ufficiale, qualsiasi processo di guarigione che avvenga a seguito di trattamenti Reiki andrà interpretato come un effetto collaterale

6) Non indicare mai alle persone di interrompere eventuali cure mediche in corso, ed invitare le stesse a recarsi dal medico

7) Tutti i membri dell’Associazione si devono adoperare per la diffusione corretta del metodo

8) Qualsiasi membro dell’Associazione venga a conoscenza di comportamenti non in linea con il regolamento della stessa, da parte di altri membri, si impegna a darne tempestiva segnalazione al consiglio direttivo.

9) Informare tutte le persone su che cos’è Reiki, come funziona e sulla possibilità dell’eventuale crisi di guarigione

10) Ricordarsi sempre che Reiki è principalmente una pratica spirituale e come tale gli obiettivi principe di ogni reikista sono: la Ricerca Interiore, la Verità, la Semplicità, l’Amore, la Pace, la correttezza etica, morale e civile.

Obbligo di esporre in bella vista oltre che il presente regolamento, anche il listino prezzi dell’associazione ed attenersi allo stesso.