Crea sito

Il trattamento Shiatsu ristabilisce il normale fluire dell'energia nel nostro essere, conferendo un rilassamento profondo, grazie al quale rilasciamo le tensioni muscolo-articolari e psico-emotive, permettendoci di sperimentare nuovi gradi di benessere. Adatto a tutti.

Cos'è lo Shiatsu
Lo Shiatsu è una tecnica a mediazione corporea per normalizzare il flusso dell'energia vitale dell'individuo donandogli benessere. Questa tecnica utilizza pressioni mantenute e costanti lungo il percorso dei meridiani. Le varie patologie che il ricevente può riportare non vengono trattate dal punto di vista della medicina occidentale ma vengono inquadrate dal punto di vista energetico.
Lo Shiatsu non sostituisce in alcun modo le varie terapie mediche, ma può supportarle.

Importanza dello Shiatsu
Grazie all'opera del maestro Tokujiro Namikoshi, nel 1964 il ministero della sanita giapponese riconosce lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche, definendola così: "La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dota e i palmi delle mani senza l'ausilio di strumenti, meccanici o d'altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell'individuo nella sua interezza". Già nel 1911 (sempre in Giappone) era stata emanata una legge che riconosca ufficialmente l'agopuntura (riconosciuta anche in Italia come atto sanitario e riconosciuta anche dall'organizzazione mondiale della sanità), l'An-ma e la Mo-xa. Lo Shiatsu affonda le sue radici pratiche in due millenni di Medicina tradizionalr cinese.

STILE NAMIKOSHI

Lo Shiatsu compare in Giappone come tecnica sicuramente identificabile e documentabile grazie all'opera del testo Shiatsu Hu del maestro Tamai Tempeke (di cui Masunaga fu allievo). Successivamente Tokujiro Namikoshi ebbe il merito di formalizzare una sua interpretazione della tecnica Shiatsu basata su paradigmi fisioterapici anziché energetici, che si diffuse in Giappone, Stati Uniti ed Europa.

STILE MASUNAGA

Shizuto Masunaga si era laureato in psicologis a Kyoto, aveva iniziato a praticare Shiatsu da giovane sotto la guida del maestro Tamai Tempeke e aveva lavorato per circa un decennio come insegnante nella scuola giapponese di Shiatsu. Il suo percorso esperenziale lo aveva portato a separarsi successivamente da Namikoshi e s introdurre nella pratica Shiatsu l'utilizzo del meridiani energetici, riannodando i legami con la Medicina Tradizionale Cinese. Sulla base dei suoi studi sulla Medicina Tradizionale Cinese e Giapponese e nella sua pratica personale, sostenne soprattutto la centralità del trattamento del meridiano in quanto tale e in toto. Nella pratica manuale enfatizzò il concetto di attivazione del meridiano attraverso la sollecitazione energetica dei vuoti/pieni (kyo/jitsu) rilevabili percettivamente nella struttura del meridiano stesso mentre dimostrò solo un interesse marginale per i punti (tsubo) canonici.